Rocco Preite

Testimonianze critiche.

...Preite è un artista completo, un maestro che sa osservare la
natura, proponendola attraverso una sua esclusiva visione,
capace di stupirci ad ogni opera con emozioni intense e sempre nuove...
Giuseppe Bernardoni - Corriere della sera

...la bellezza dei quadri di Preite, è nella mente di chi li vede;
essi accendono una luce negli occhi e nel cuore di chi li osserva;
è pittura che non intende imporsi ma conquistare...
Luigi Caldiroli - La Prealpina

...dalle visioni ovattate e silenziose del Ticino, alle brughiere
piene di luci e contrasti tonali, ai fiori tanto leggiadri quanto irreali,
agli angoli della vecchia Busto che scompare, ormai cari al cuore più
che agli occhi...
Ettore Ceriani - La Prealpina

...Preite, col suo tocco delicato, offre un'immagine ai pensieri,
regala uno sguardo agli occhi dell'anima, tinge di delicato pudore
lo sguardo del cuore col fascino di una pittura che insegna a vivere
e capire il valore dell'emozione...
Gianluigi Marcore - L'Informazione

...ed è nell'acqua, del Ticino o del Lago Maggiore, che Preite trova
il suo elemento naturale...
Manuela Ciriacono - Arte Varese

Ciò che dice l'artista.

...nello studio, ogni mattina ci vado per un bisogno, come bisogno è
mangiare e dormire.
Non vado con l'idea di fare "l'opera d'arte", se
solo una volta
pensassi questo, non lavorerei più.
Ogni giorno spero che sia la "volta buona" . Non ha
importanza se
questo non avverrà mai.
Questa speranza dà ragione alla mia vita...

...l'arte è gioia e la gioia aiuta a vivere.
Io amo molto il mio lavoro perchè mi dà tanta gioia e continuo ad
essere, giorno dopo giorno, in luna di miele con i miei colori...

...i fiori rappresentano la gioia, l'amore, la felicità e la
bellezza
del creato che, attraverso la pittura, io cerco di donare agli
altri...

...dipingere è meraviglioso, mi rende più lieto e più paziente. In
breve, la vita è tutta dentro e fuori di me, concentrata sulla tela
posta sul cavalletto, e tutto quello che il mondo a me ed io al mondo
avevamo da dirci, avviene silenziosamente...

...perchè amo fare il pittore? Io non voglio fare nulla di diverso di
quello che sto facendo, perchè dipingendo trovo la pace e
allontano la solitudine. La pittura nasce da uno stato di grazia
simile all'amore; mi consente di esprimere i miei stati d'animo,
le mie sensazioni, di immortalare un ricordo.
Ogni volta che termino un dipinto, mi sembra che una parte di me sia
lì su quella tela. Se mai una mia opera riuscirà a dare
un'emozione, se saprà far spaziare la fantasia al di là
dell'immagine
stessa, questa sarà la mia gioia più grande..